Il Coro


Il coro al tempo del coronavirus

Il bisogno di sentirsi vicine, aiutarsi emotivamente, reagire alla paura, in un tempo difficile e doloroso per migliaia di persone nel nostro paese, ha spinto il nostro coro tutto femminile e multietnico a sperimentare il canto in modo nuovo: strette intorno alla nostra maestra Claudia, lontane ma vicine, cantiamo insieme per esprimere la nostra compassione e la nostra vicinanza a tutte le vittime della pandemia. Il video realizzato prende spunto da un canto tradizionale friulano "la biele stele" nato durante il primo conflitto mondiale, che intona una preghiera alla prima stella della sera, invocando la pace ed il ritorno a casa dell'amato. L'intento non è tanto quello di paragonare la pandemia alla guerra, ma piuttosto di esprimere l'affetto solidale a chi non ha potuto stare vicino ai propri cari, il dolore per la morte vissuta in solitudine e la richiesta di poter sperare in un nuovo futuro, in un mondo in cui le priorità vengano ripensate profondamente.

Alla pagina Galleria Fotografica potete trovare le foto e i racconti delle esibizioni del Coro

La nostra partecipazione alla 12^ edizione del Festival Vicino/Lontano

La nostra partecipazione all'album Penisolâti di Loris Vescovo,

vincitore Targa Tenco 2014